BIOPLASTICA: ATTENZIONE AGLI ERRORI!

BIOPLASTICA: ATTENZIONE AGLI ERRORI!
27 May

BIOPLASTICA: ATTENZIONE AGLI ERRORI!

La presenza di bio-plastica nella raccolta differenziata della plastica risulta, purtroppo, sempre più frequente

Come normato dall'Allegato Tecnico ANCI - COREPLA in vigore dal 01.01.2021 - punto 6.1.1.2 - è assolutamente vietato utilizzare e/o inserire buste in bioplastica, biodegradabili e compostabili, per la raccolta della plastica.

La bioplastica – ormai sempre più diffusa - è una plastica prodotta con materiale organico e senza utilizzare derivati del petrolio va perciò conferita nella frazione organica o, in alternativa, nel secco residuo non riciclabile ma mai nella plastica.

Spesso gli utenti non distinguono questa importante differenza, compromettendo la qualità della raccolta differenziata: le buste in bioplastica infatti sono biodegradabili e compostabili, al contrario della plastica che viene riciclata attraverso uno specifico processo che risulta fortemente compromesso dalla presenza di questa frazione estranea.

Il giusto conferimento da parte degli utenti è fondamentale per mantenere alti i livelli qualitativi di raccolta differenziata.

Monteco S.p.A. informa che i sacchetti in bioplastica non vanno assolutamente adoperati e/o conferiti nella plastica altrimenti aumentano i costi di selezione negli Impianti e si riducono fortemente i ricavi comunali per questa frazione merceologica.