Ceglie M.ca. "Porta, Pesa e Vinci" e "Festa del Baratto"

Ceglie M.ca. "Porta, Pesa e Vinci" e "Festa del Baratto"
06 Dic

Ceglie M.ca. "Porta, Pesa e Vinci" e "Festa del Baratto"

Amministrazione Comunale e Monteco hanno programmato per domenica 10 Dicembre l’eco-concorso a premi “Porta, Pesa e Vinci” e per domenica 17 Dicembre la sesta edizione della “Festa del Baratto”

Ceglie M.ca. Amministrazione Comunale e Monteco hanno organizzato per domenica 10 Dicembre l’eco-concorso a premi “Porta, Pesa e Vinci” e per domenica 17 Dicembre la sesta edizione della “Festa del Baratto”. Entrambe le iniziative avranno luogo in piazza Sant'Antonio dalle ore 10.00 alle ore 13.00.
La città di Ceglie Messapica, sempre attenta alle tematiche ambientali, propone nuove attività di informazione, comunicazione e sensibilizzazione ambientale per incentivare la cittadinanza ad una corretta differenziazione dei rifiuti e ad un giusto riutilizzo e riuso di materiali e oggetti che spesso finiscono nel dimenticatoio.

La prima iniziativa, il “Porta, Pesa e Vinci”, avrà luogo 10 Dicembredalle ore 10.00 alle ore 13.00 in piazza Sant'Antonio; obiettivo dell’ Eco-concorso è quello di promuovere i vantaggi della raccolta differenziata e stimolare maggiormente l’impegno e il senso civico mediante una competizione virtuosa a premi. Ogni cittadino durante la giornata potrà concorrere alla vincita dei premi in palio portando i propri rifiuti correttamente differenziati per tipologia, cioè in carta e cartone e in plastica e metallo. Gli addetti Monteco-Cogeir che attenderanno i partecipanti in piazza, peseranno la raccolta e ne valuteranno la qualità. Il momento del conferimento e della pesa consentirà di scoprire in maniera diretta la conformità delle varie frazioni, verificando sul momento la corretta suddivisione dei rifiuti. In tal modo sarà inoltre possibile focalizzare l’attenzione dei partecipanti sul servizio di raccolta predisposto dalla città, agevolando la conoscenza delle corrette pratiche di trattamento/smaltimento e delle modalità di raccolta.
Al termine della giornata verranno premiati i primi 5 classificati che qualitativamente e quantitativamente si saranno distinti nella giusta differenziazione dei rifiuti; ai cittadini visrtuosi verranno consegnati dei buoni spesa del valore di 30 euro a testimonianza del loro impegno e del risultato raggiunto. Al resto dei partecipanti Monteco metterà a disposizione dei gadgets in materiale riciclato.
Questa iniziativa, e quelle che seguiranno, avranno lo scopo di accrescere la propensione della cittadinanza verso la corretta differenzazione dei rifiuti, di fornire al cittadino tutte le indicazioni perché il rifiuto domestico possa essere riciclato in modo corretto e far comprendere quali sono i reali vantaggi che una giusta raccolta differenziata ha sull’ambiente e sulla vita di ogni singolo abitante.

La seconda iniziativa è la “Festa del Baratto”: un’occasione per “liberare la cantina”, guadagnandoci. Il tutto a costo zero. L’evento si terrà domenica 17 Dicembre dalle ore 10 alle ore 13 in piazza Sant'Antonio.
Come funziona?
Il “gioco” è semplice, economico, ecologico e si basa su poche regole: bisogna portare presso il punto accoglienza un massimo di dieci oggetti funzionanti e puliti e posizionarli in maniera ordinata negli spazi a disposizione; per ogni oggetto portato i partecipanti potranno ritirare la scheda contenente un “Ecopunto” che potranno “spendere” per prendere un altro oggetto presente sui banchi del baratto.

Gli oggetti che possono essere barattati sono: abbigliamento, accessori, oggetti per la casa, suppellettili, quadri, candele, pentole, giocattoli e giochi di sèocietà, fumetti, dvd, cd, libri, ecc. I partecipanti sono invitati ad allegare agli oggetti che vorranno scambiare una targhetta “storica” che racconta il loro valore o ricordo.
A fine evento gli oggetti ed i capi che eventualmente rimarranno senza nuovo proprietario verranno ritirati dall’azienda ed avviati al corretto smaltimento/recupero o donati ad associazioni di volontariato in accordo con l’Amministrazione Comunale.
La “Festa del Baratto”, quindi, prevede lo scambio di oggetti senza uso di moneta, ma offre comunque l’opportunità ai partecipanti di soddisfare esigenze reciproche, come liberarsi di oggetti di cui non si ha più alcuna necessità e nel contempo entrare in possesso di qualcosa che può risultare utile. L’evento si svolge con il coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado.
Tale iniziativa permetterà di prendere coscienza che, riattivando circuiti virtuosi, come quello del baratto, ogni cittadino può in prima persona contribuire alla crescita della propria comunità, coniugando il vantaggio ambientale a quello economico e sociale.

Comunicato stampa a cura dell'Ufficio Comunicazione di Monteco Srl